Il centrosinistra cagliaritano e il consumo di suolo


La prima iniziativa politica pubblica organizzata da tutti i gruppi del centrosinistra che amministra la nostra città (PD, SEL, IdV, Federazione della Sinistra-Rossomori, Socialisti-Meglio di prima non ci basta) vede lo zampino del circolo Copernico che è servito da stimolo per l’organizzazione. Il tema scelto è uno di quei temi su cui si fonda la nostra alleanza politica: quello del governo del territorio, e in particolare, del consumo di suolo. Ancora ieri il segretario di SEL stimolava il centrosinistra ad assumere lo stop al consumo del territorio come uno dei punti qualificanti del programma con cui affronteremo il centrodestra.

Il circolo l’aveva già trattato alcuni mesi fa insieme a Gianluca Ruggeri, Romina Mura, Ginevra Balletto e Paolo Frau nell’iniziativa di uno dei gruppi di lavoro più attivi del circolo. Ha poi approfondito il tema sullo strano caso di Su Stangioni, producendo un interessante dossier che ne ricostruisce la storia dal punto di vista urbanistico (ripreso anche da Eddyburg).

Torna a farlo oggi insieme ai gruppi dei partiti in consiglio comunale, all’indomani della tragedia che ha colpito la nostra isola e ha riportato al centro l’importanza di un corretto uso del territorio. Non a caso nei giorni in cui Cappellacci inizia a presentare il suo Piano Paesaggistico dei Sardi, la sua “soluzione finale” rispetto al PPR approvato nel 2006 dalla giunta Soru e che in 5 anni di governo regionale è stato il suo “nemico da distruggere” (piani casa, legge sul golf, revisioni).

Lo fa invitando, insieme all’ex Presidente Renato Soru, l’architetto “militante per il paesaggio e il bene comune” Sandro Roggio e l’urbanista e ricercatore Ivan Blecic che si occupa del rapporto tra la rendita e lo sviluppo urbano. Con loro l’autore di uno dei documentari più premiati in Italia sul tema del consumo di suolo: “Il suolo minacciato”, nel cui sito si trovano interessanti informazioni sul fenomeno. L’autore, Nicola Dall’Olio, è un geologo – specializzato in ecologia – e oggi riveste il ruolo di capogruppo del Partito Democratico al comune di Parma, così potremo confrontarci con chi vive l’esperienza del principale comune italiano amministrato dal Movimento 5 stelle.

Appuntamento sabato 30 novembre al Lazzaretto di Sant’Elia alle 16:00

A3Consumo di suolo03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...