Cagliari Unofficial Guide, una guida del fermento cittadino contemporaneo


Cagliari-Unofficial

Domani mattina mi hanno invitato alla conferenza stampa di presentazione del progetto CAGLIARI UNOFFICIAL GUIDE, alle 11 e 30 all’Hostel Marina, rigiro a voi l’invito perchè la curiosità è tanta. Non a caso all’ostello della gioventù luogo simbolo del turismo curioso, naturale e “differente” in città. Ho visto il prototipo di quella che “non è semplicemente una guida, ma un piccolo atto d’amore nei confronti della città di Cagliari “e devo dirvi che se a Cagliari ci sono giovani determinati a portare avanti idee come questa, con umile ambizione e con una qualità e professionalità così alta, è proprio vero che se le cose cambiano cambiandole… Cagliari sta già cambiando.

Chicco Lixia, uno dei due artefici del progetto, mi ha raccontato che con 7 mila euro della Unione Europea (perchè i giovani riescono a vincere i bandi e soprattutto spendere bene i soldi che arrivano dall’Europa a differenza delle nostre amministrazioni) hanno stampato 5.000 copie della guida che è solo il pretesto per un progetto molto più ambizioso che coinvolge anche il web, i social network e gli artisti cagliaritani (così come spiega bene Lollove). E’ quindi possibile portare avanti progetti  di qualità a bassissimo budget come sempre più gruppi stanno dimostrando in città.

E per chi di mattina (fortunatamente) lavora Cagliari Unofficial Guide verrà presentata al pubblico domani, venerdì 31 maggio, dalle ore 19:30, nella sala congressi dell’Hotel Marina, Scalette San Sepolcro 2, a Cagliari.

About “Cagliari Unofficial Guide”:

Unofficial Guide non è una guida “qualsiasi” alla città di Cagliari. Si propone come guida inedita, innovativa e speciale che punta a orientare i viaggiatori, fornendo loro delle “chiavi di lettura e comprensione” del fermento cittadino contemporaneo. Dedica particolare attenzione ai contenuti, quali luoghi cittadini pubblici e privati che normalmente non compaiono su altre guide, alla fotografia, al graphic design e, soprattutto, alle strategie di comunicazione e interazione web con gli utenti. Queste prevedono, infatti, il coinvolgimento diretto dei viaggiatori nelle dinamiche sociali e culturali del capoluogo attraverso l’impiego di un linguaggio all’avanguardia: giovane, essenziale e intelligente. Uno strumento, quest’ultimo, capace di raccontare anche le realtà cittadine celate e di suggerire ai visitatori ottimi consigli per trascorrere nel modo migliore i loro giorni di vacanza a Cagliari. A rimarcare il fine ultimo di Cagliari Unofficial Guide, si è scelto di celebrare l’evento di presentazione del progetto (anche questo in due lingue: inglese e italiano) nello spazio dell’Hostel Marina, luogo simbolo del turismo curioso, naturale e “differente” in città. Vorremmo in tal modo consentire, da subito, una creazione spontanea delle condizioni ambientali adatte a favorire l’incontro, la conoscenza e lo scambio tra viaggiatori e abitanti.

Cagliari Unofficial Guide è bilingue: italiano e inglese. E’ prodotta in tre formati: cartaceo (68 pagine, 5.000 copie distribuite gratuitamente), web (www.cagliariunofficial.com: sito che sarà accessibile a partire dal giorno della presentazione) e mobile. Sono già attivi, inoltre, gli account Facebook (Cagliari Unofficial Guide), Instagram (#cagliariunofficialguide) e Twitter (@cagliariunofficial).

Il progetto Cagliari Unofficial Guide non ha ricevuto fondi privati, è stato interamente finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma “Gioventù in Azione” (piano destinato a promuovere la realizzazione di progetti in ambito culturale e creativo e riservato esclusivamente a under 30). Alla sua ideazione, progettazione, sviluppo e “concretizzazione” hanno partecipato tre giovani cagliaritani: Enrico Lixia, Luca Licciardi (entrambi classe 1988) e Simone Deiana (professionista affermato nel campo del graphic design che ha svolto il ruolo di tutor).

Per informazioni :: Enrico Lixia (3495678758) :: info@cagliariunofficial.com

Annunci

One thought on “Cagliari Unofficial Guide, una guida del fermento cittadino contemporaneo

  1. Un altro esempio che dimostra che i ragazzi di oggi possono, debbono e SONO il nostro futuro; è la realizzazione di un loro piccolo sogno conseguito con uno spirito forte e determinato, miscelato alla giovanile inventiva e alla cooperazione. I ragazzi raggiungono con semplicità traguardi importanti. Bravi anche in questo caso. Mi ricordate alcuni altri bravi giovani che vi hanno preceduto seppur in campi diversi…un presidente di regione, un sindaco e una schiera di brillanti imprenditori nei campi più disparati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...