Cosa succede in comune | ep. 4


Mi trovo a scrivervi il resoconto dell’attività in Consiglio nei giorni in cui il cuore della politica locale sembra aver bruscamente cambiato scala passando da Cagliari alla Sardegna intera con i “casi” ANCI e PPR. Da una parte la vicenda inquietante dell’elezione del presidente dell’ANCI (in cui il candidato condiviso da tutto il centro sinistra, Ganau, sindaco di Sassari, è stato fatto fuori dal candidato, sempre PD, ma appoggiato dalla destra); dall’altra, l’ultimo spudorato atto dell’attacco al Piano Paesaggistico Regionale portato avanti in modo scomposto e dalla giunta regionale (le Domande&Risposte pubblicate su Unione e Nuova Sardegna sanno della più becera propaganda populista che anche l’Italia ha conosciuto bene, purtroppo). Ringrazio Marcello Fois per la sua risposta (che vi consiglio di leggere) perché forse la satira può iniziare a disinnescare la bomba..che è ora nelle mani della politica!

Per questo, al rientro dalla pausa estiva, con animo poco sereno vi scriverò per flash.

venerdì 02_09 | Commissione Urbanistica

Audizione dell’assessore Paolo Frau che descrive il progetto di rigenerazione urbanistica e sociale del quartiere di Castello, attraverso una riflessione comune per individuare le linee di azione attraverso un laboratorio di ascolto che tra il 15 ottobre e il 15 novembre sarà ospitato nel Teatro Civico. Sarà anche l’occasione per iniziare a discutere insieme sul Piano Particolareggiato del Centro Storico.

Proseguono le analisi del PUL. Si è avuto un primo contatto con il comune di Quartu Sant’Elena per il coordinamento nella stesura del piano, occorrerà verificare se dopo il primo incontro tra gli assessorati il processo procederà con una collaborazione proficua. Le questioni da approfondire ancora sono quelle di salvaguardia ambientale, degli altri attori (oltre ai proprietari dei chioschi) che potrebbero avere un ruolo nella pianificazione, e di coordinamento con le altre commissioni che (Patrimonio, Mobilità, Attività Produttive)

lunedì 05_09 | Commissione Politiche Sociali

Programmazione lavori, con i due argomenti in “scadenza” che sono il finanziamento per i lavori da effettuare al Campo Rom, e la delibera di giunta con il Regolamento per gli OrtiUrbani. Si richiede nuovamente il Bilancio 2010 dell’assessorato (che il consigliere Vargiu richiede giustamente sia messo in rete a disposizione di tutti i cittadini) che ancora non è a disposizione della commissione pur essendo stato richiesto a luglio, in modo da verificare in che modo sono stati ripartiti i fondi lo scorso anno, come punto di partenza per capire su cosa possa incidere la commissione.

lunedì 05_09 | Commissione Bilancio e Patrimonio

Avendo un paio di ore “buche” tra le mie commissioni, decido di partecipare alla commissione Patrimonio in cui è prevista l’audizione dei concessionari dei chioschi del Poetto, sicuramente utile per chiarire uno degli aspetti che ha spesso bloccato le discussioni sul PUL. I concessionari sono rappresentati dal Consorzio Poetto Service (di cui fanno parte 9 baretti + 3 che ne condividono il progetto) e dal SIB, Sindacato Italiano Balneare. Il Consorzio Poetto propone di demolire da ottobre e inserire nelle Linee Guida del PUL una norma transitoria che permetta installare per la stagione 2012 da marzo a ottobre dei baretti provvisori esagonali, considerando che verosimilmente il PUL non sarà ancora approvato per quella data. Il SIB invece non ritiene giuste le concessioni prorogate di anno in anno, ma chiede che siano rilasciate ora fino al 2015 (anno in cui l’Unione Europea impone di riassegnare tutte le concessioni tramite gara pubblica) in modo da consentire ai gestori di realizzare strutture più “decorose” rispetto a quelle precarie proposte dal Consorzio grazie alla garanzia di una concessione di 4 anni.
Il dirigente del patrimonio, Marotto, ricorda però un punto che per me è molto importante: che la legge prevede che al momento dell’approvazione del PUL tutte le concessioni dovranno essere rimesse a bando. Per questo non è possibile, per me, che i concessionari abbiano una garanzia di avere la concessione fino al 2015, dato che nostro obiettivo è quello di approvare il PUL entro il 2012!

lunedì 05_09 | Commissione Affari Generali,Attività Istituzionali e  Informatica

Audizione con l’assessore Paola Piras.

UNIONI CIVILI | l’assessore illustra il progetto di regolamento per il Registro delle Unioni Civili per avere un parere dalla Commissione prima di portarlo in Giunta. L’ipotesi è quella di istituire una procedura che consenta a persone che convivono da più di un anno per ragioni di solidarietà reciproca di attestarlo in un registro pubblico. Non si tratta di creare nuovi status oltre a quello della famiglia ma di creare un registro anagrafico che attesti uno stato esistente e non preveda costi aggiuntivi per l’amministrazione (la procedura di iscrizione sarà telematica).

DECENTRAMENTO | obiettivo è quello di incentivare e valorizzare la cittadinanza attiva (associazioni, comitati di quartiere) creando una rete che raccolga i contributi dei cittadini attraverso laboratori territoriali e attività di animazione territoriale. Il primo strumento per coinvolger ei cittadini sarà il censimento, grazie al quale si stanno già predisponendo nelle circoscrizioni postazioni telematiche avanzate in cui i cittadini potranno caricare i dati in rete, aiutati da figure che curano l’alfabetizzazione informatica.

lunedì 05_09 | Commissione Urbanistica

ORTI URBANI | Si inizia ad analizzare il regolamento per gli Orti Urbani. Da una proficua discussione vengono evidenziate alcune criticità del regolamento. In particolare non è chiaro a chi si rivolga il regolamento e quali siano gli obiettivi del progetto. Le aree da adibire a orti ancora non sono state individuate, si rimanda a una successiva determina del dirigente del patrimonio, e questo crea un po’ di confusione, non riuscendo a valutare la portata e una pianificazione del progetto. Manca l’aspetto legato all’educazione ambientale e alla sostenibilità, che potrebbe dare un maggiore respiro. La possibilità di appaltare gli appezzamenti per 4 anni a singole persone rischia di far perdere il carattere di esperienza di socialità che è uno dei valori aggiunti degli orti urbani nelle altre città in cui funzionano. Manca un ragionamento sull’approvvigionamento idrico e sulla custodia degli attrezzi. La proposta che aleggia in commissione anche se non si è formalizzata, è quella di cominciare con un progetto pilota sul quale calibrare il regolamento, che assumerà tanto maggior valore quanto vedrà coinvolti i cittadini interessati e le associazioni nella fase di redazione.

martedì 06_09 | Sciopero Generale CGIL

mercoledì 07_09 | Consiglio Comunale

INTERROGAZIONI | La seduta è stata dedicata a smaltire le tante interrogazioni presentate dai consiglieri al Sindaco e alla Giunta. Qua l’elenco delle interrogazioni presentate. Io non ne ho presentato nemmeno una perché credo che, essendo in maggioranza, prima di arrivare a presentare un’interrogazione abbiamo la possibilità di parlare direttamente con l’assessore competente per cercare di capire e trovare una soluzione insieme al problema senza arrivare in aula e ingolfare i lavori del Consiglio.

venerdì 09_09 | Commissione Urbanistica

PUL | In commissione oggi ci si è concentrati sulle audizioni dei rappresentanti dei chioschi del Poetto (vedi Commissione Bilancio e Patrimonio qualche riga più su), e sulle loro proposte. Ci si è confrontati con il dirigente dell’Urbanistica l’ing. Michele Casula, che ha espresso le sue perplessità circa la legittimità di una norma transitoria da inserire nelle Linee Guida e che regoli le concessioni fino all’approvazione del Piano.
La cosa però più preoccupante (anche alla luce di quello che dicevo in premessa) sono le dichiarazioni del rappresentante del SIB che non ha remore nel dire che ha avuto assicurazioni dalla Regione che entro il 2015 è molto difficile che Cagliari si doti di un Piano di Utilizzo dei Litorali: una volta arrivato agli uffici regionali per l’autorizzazione la sorte del PUL, pur approvato dal Consiglio Comunale, sarà quella di restare chiuso in un cassetto per 5 anni prima di essere rispedito al mittente. NO COMMENT!

venerdì 09_09 | Incontro di maggioranza Attività Produttive

L’assessore alle Attività Produttive e Turismo, Barbara Argiolas, incontra tutti i consiglieri di maggioranza per esporre il suo piano di attività nei due settori a breve, medio e lungo termine. Devo dire che sono rimasto molto colpito dalla professionalità e dalla concretezza dell’incontro, e dalle tante idee e proposte messe in campo dall’assessore. Essendo ancora la maggior parte ancora in lavorazione aspetto le dichiarazioni programmatiche per esplicitarle, ma sicuramente una buona notizia per la nostra città è sapere di avere un’assessore che non ha intenzione di continuare a spendere i 2/3 dei fondi a disposizione dell’assessorato solo per Sant’Efisio (come fatto fino ad oggi!) perché Cagliari città turistica è molto di più.

venerdì 09_09 | Incontro sostenitori al Circolo Berlinguer

Alle 18.00 al circolo Berlinguer ci siamo ritrovati, per la prima volta operativi dopo le proficue riunioni della campagna elettorale, per organizzare le attività. Tengo molto a poter lavorare come gruppo, e per questo abbiamo deciso di darci un appuntamento fisso settimanale, il venerdì, e continuare a sfruttare come abbiamo fatto finora il gruppo di Facebook. Chiunque voglia collaborare attivamente basta che mi contatti e lo inserisco nel gruppo, così da restare aggiornato su come ci stiamo muovendo. Per il report della riunione vi rimando al gruppo FB che già sta diventando troppo lungo questo post!!

sabato 10_09 | Incontro PD Politiche Sociali

Come gruppo PD, io, Maurizio Chessa e Fabrizio Rodin ci siamo incontrati sabato mattina con l’assessore Susanna Orrù per parlare insieme delle modalità di lavoro ottimali per raggiungere gli obiettivi che insieme abbiamo interesse a raggiungere. Per ottimizzare i tempi e i lavori occorre creare un rapporto sinergico tra commissione e assessore, pur nella diversità dei ruoli, e per questo abbiamo avuto un bel colloquio con l’assessore Orrù. Ricordando l’importanza di un reciproco coinvolgimento sui singoli temi, abbiamo impostato una modalità di lavoro e un ritmo di incontri che ci auspichiamo aiutino a superare le prime difficoltà che si incontrano nei rapporti con la struttura amministrativa (basti pensare che da luglio abbiamo richiesto il bilancio dell’assessorato con tutti i contributi versati alle diverse associazioni e ancora non siamo riusciti ad averlo!)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...