Cosa succede in Comune | ep. 2


Dopo il campeggio di Albinea [in cui con altri 3 compagni di viaggio sardi abbiamo ragionato di una prossima Italia possibile, guidata da un PD che guardi oltre le divisioni correntizie a cui i giornali amano dare tanto peso] sono ripresi i lavori del Consiglio Comunale e delle Commissioni affrontando PUL e parcheggio di via Roma.

lunedì 25_07 | Commissione Affari Generali,Attività Istituzionali e  Informatica

Audizione dell’assessore e vicesindaco Paola Piras che descrive lo stato dell’arte e anticipa alcune iniziative messe in agenda dall’assessorato che ha come obiettivo quello di ridurre al minimo le distanze tra cittadini e amministrazione. A settembre verrà presentata un’ampia relazione programmatica che individuerà le azioni a breve, medio e lungo termine per ogni delega dell’assessorato.

DECENTRAMENTO | Nonostante non siano più organo di rappresentanza politica il ruolo delle circoscrizioni permane, e deve essere valorizzato. Occorre pensare a nuove forme di coinvolgimento e impulso, sfruttando l’occasione del Censimento come opportunità per l’utilizzo di massa dello strumento digitale attraverso un servizio di accompagnasupporto ai cittadini.

SERVIZI INFORMATICI | Avvio del processo di informatizzazione con il coinvolgimento dell’amministrazione in un importante progetto regionale. Obiettivo primario è ridurre la lentezza nel rispetto dei tempi nei rapporti con i cittadini,grossa criticità della macchina amministrativa. Avvio di un percorso per la città digitale attraverso azioni per l’abbattimento del divario digitale, l’ampliamento della rete pubblica wireless e l’alfabetizzazione informatica. Valutazione di costi e benefici dell’utilizzo del software libero. Miglioramento del sito istituzionale oggi poco intuitivo che dovrà contenere ampi sistemi di coinvolgimento dei cittadini attraverso il web.

CIMITERI | Enormi problemi nei tre cimiteri di Pirri (problemi gestionali), Bonaria (interventi importanti di manutenzione perché monumentale, difficile rapporto con i privati) e San Michele (problema di decoro e ampliamento, grande degrado specialmente negli spazi per le fasce più deboli, su cui il comune può iniziare a fare i primi interventi).

ASSISTENZA ZOOIATRICA | Problema per il pensionamento del veterinario che si occupava del canile comunale, e volontà di non ricorrere per quanto possibile a lavoratori interinali.

PARI OPPORTUNITA’ | Delega da considerare come “pari opportunità e non discriminazione”.

lunedì 25_07 | Tavolo tecnico Parcheggio di via Roma

Si analizza il progetto del parcheggio sotterraneo di via Roma. Il parcheggio sotterraneo è un progetto fortemente voluto dalla precedente amministrazione, che nella sua lunga gestazione era stato previsto prima sotto il largo Carlo Felice, poi sotto via Roma lato portici e nell’ultima versione sotto via Roma lato porto. Il progetto originario prevedeva circa 650 stalli che sono stati ridotti a 499 in modo da evitare la procedura di VIA (valutazione di impatto ambientale).  Nel progetto vincitore del bando da 13 milioni di euro presentato dalla Ciro Menotti + World Trade srl (unica offerta pervenuta) alcuni aspetti dei lavori appaiono essere stati trascurati:

  • non c’è uno studio della viabilità alternativa durante il periodo del cantiere, con un drastico restringimento delle corsie percorribili (da 9 a 1);
  • non c’è uno studio del sottosuolo e dei sottoservizi;
  • non c’è uno studio degli aspetti archeologici del sito su cui insisteranno i parcheggi;
  • non è previsto un adeguato preventivo per la fase di bonifica dai residuati bellici;
  • la terra da smaltire non è computata come rifiuto speciale;
  • non si considerano gli aggravi economici derivanti dal fatto di lavorare praticamente in acqua;
  • non c’è una effettiva verifica della sostenibilità economica dell’investimento in seguito alla riducione da 650 a 499 stalli (di cui 220 per i residenti).

Per tutti questi motivi si decide pertanto di presentare un emendamento alla mozione presentata dal centrodestra.

martedì 26_07 | Consiglio Comunale

All’ordine del giorno le interrogazioni dei consiglieri Paolo Casu (sull’autoparco del Comune), Gianni Chessa (sull’occupazione abusiva dell’ex scuola Mereu e degli ex giardini di Charanga) e Sandro Vargiu (sulle zone urbane in cui è consentito manifestare) e la votazione delle Commissioni Alloggi , Mobilità degli Alloggi, Toponomastica e Giudici Popolari.  L’opposizione si è trovata divisa nella votazione per la Mobilità in cui alla prima votazione ha diviso equamente i voti tra Gianni Chessa (UDC) e Mannino (Patto per Cagliari) per procedere in seconda votazione a far prevalere Mannino su Chessa, il consigliere in assoluto più votato di tutto il consiglio. Per una volta il centrodestra nei fatti si dimostra molto più diviso di noi!

mercoledì 27_07 | Commissione Cultura, Pubblica Istruzione e Sport

Partecipo alla Commissione in sostituzione di Marco Murgia, nella prima riunione in cui, in presenza dell’assessore  Enrica Puggioni, si definisce il quadro delle priorità  dei tanti argomenti che la Commissione dovrà affrontare.

SCUOLA CIVICA DI MUSICA | La presidente, Francesca Ghirra, illustra la necessità di ridefinire la composizione del cda della scuola civica di musica, attraverso la redazione dello statuto (tuttora inesistente) e la revisione del regolamento.

PUBBLICA ISTRUZIONE | Necessità di far seguito all’audizione con i dirigenti scolastici già avvenuta di ulteriori sopralluoghi congiunti con la commissione Lavori Pubblici nelle strutture in cui l’edilizia scolastica presenta criticità. Importanza di stimolare l’attività delle scuole attraverso  progetti che vedano la collaborazione di scuole, società sportive e associazioni in particolare nei quartieri periferici (obesità, sport, educazione sessuale, etc).

STRUTTURE SPORTIVE | Ad eccezione del Palazzetto dello sport le altre strutture comunali non sono state ancora collaudate. Necessità di rivedere i criteri di assegnazione degli impianti e i regolamenti, facendo attenzione a prevedere il controllo delle manutenzioni.

CULTURA | Necessità di rivedere il regolamento per l’assegnazione dei contributi per la cultura e l’assegnazione delle concessioni degli spazi culturali che continuano a essere prorogati annualmente.

mercoledì 27_07 | Consiglio Comunale

La seduta comincia con un minuto di silenzio per la morte di David Tabini, soldato 28enne ucciso in uno scontro a fuoco nella missione di guerra in Afghanistan, “ennesima sconfitta per l’umanità e per la politica che non si prende carico della risoluzione dei conflitti”.

Discussione sul parcheggio di via Roma in seguito alla mozione presentata da Giuseppe Farris (PDL) e così emendata dal PD:

“il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la giunta

  • a valutare se l’opera prevista sia compatibile con gli altri atti di pianificazione e di indirizzo del Consiglio comunale (piano parcheggi, piano della mobilità etc.);
  • a verificare se siano stati effettuate le necessarie indagine geologiche e i conseguenti approfondimenti tecnici in relazione alle caratteristiche geologiche, idrogeologiche e geotecniche del sito;
  • a verificare se siano stati effettuati gli approfondimenti tecnici relativi alle interferenze ed all’eventuale spostamento dei servizi sottostanti la Via Roma (acqua, ENEL, telefoni etc.)
  • se siano stati attivati i rapporti con l’Autorità portuale per garantire che la realizzazione dell’opera non blocchi completamente il passaggio nella Via Roma per un lunghissimo tempo causando un grave impatto al traffico;
  • se siano stati attivati i rapporti con l’Autorità portuale in relazione al parcheggio che la stessa ha previsto nel molo Ichnusa;
  • se siano stati attivati i contatti con la Sovrintendenza in relazione alla possibile scoperta di reperti archeologici di valore;
  • a verificare se l’importo previsto per la realizzazione dell’opera comprenda anche le eventuali risorse per coprire i possibili oneri accessori conseguenti agli approfondimenti tecnici necessari;
  • ad attivare le necessarie interlocuzioni con le imprese aggiudicatarie per individuare le soluzioni più adeguate.”

Ecco un commento di Andrea Scano sul voto del centrosinistra rispetto alla mozione: Si ai parcheggi, no alle scelte folli: il caso di via Roma.

giovedì 28_07 | Tavolo tecnico PUL

I consiglieri di maggioranza della Commissione Urbanistica incontra diversi per fare il punto sulle strategie per riuscire ad approvare il PUL nel modo più efficace possibile. È una riunione molto utile perché chiarisce l’importanza della VAS (valutazione ambientale strategica) nel processo di pianificazione.

La Valutazione Ambientale Strategica deve essere vista non come un ostacolo per i tempi di approvazione del PUL, ma come un’opportunità che camminerà parallelamente al PUL e potrà fare in modo che nella redazione si tengano in conto gli aspetti ambientali e gli effetti del piano sul sistema ambientale del litorale. In particolare una caratteristica della VAS è quella di stimolare il coinvolgimento e la partecipazione, attraverso una campagna di comunicazione nei confronti degli attori interessati dal piano prevista dalla procedura di VAS, e in cui anche l’Università potrà giocare un ruolo importante.

Finora il PUL ha navigato per anni nei cassetti degli uffici comunali senza aver mai visto una definizione compiuta. In questo modo il regime delle concessioni demaniali  ha funzionato con proroghe continue senza essere mai stato regolato da un sistema chiaro cui fare riferimento. La legge comunitaria che impone nel 2015 una modifica nelle modalità di affidamento delle concessioni demaniali “costringe” fortunatamente l’amministrazione a dotarsi di un PUL. Un piano non è una semplice ratificazione delle indicazioni quantitative espresse dalle norme, ma rappresenta uno strumento politico che rispecchia e definisce le intenzioni programmatiche dell’amministrazione. Il PUL sarà molto di più rispetto a un regolamento di gestione per le concessioni dei chioschi del Poetto (che pur saranno da esso regolate), ma è uno strumento che regolerà tutto il litorale del comune di Cagliari (comprendente anche Calamosca, Sant’Elia, Giorgino e Villaggio dei Pescatori) e con il quale definire la capacità di carico antropico degli ecosistemi litorali, , la definizione degli accessi alle spiagge,  la localizzazione dei baretti e delle attività in funzione della sensibilità della spiaggia che può variare nel tempo, la fruizione gestionale del litorale che ha necessità di manutenzione.

venerdì 29_07 | Commissione Urbanistica

Audizione del dirigente ing. Michele Casula e del funzionario ing. Sergio Cucca per l’illustrazione delle Linee Guida per la predisposizione del Piano di Utilizzo dei Litorali per finalità turistico ricreative che l’amministrazione sta redigendo e in cui sono definite le strategie e gli obiettivi del PUL. Dopo un excursus sulle vicissitudini del piano, mai approvato per una scarsa volontà politica nell’affrontare la questione e per i passaggi di competenze tra Regione e Comune che si sono avvicendati negli anni. L’intenzione della maggioranza è quella di correre per portare le linee guida in Consiglio entro settembre e dare così il via alle procedure di pianificazione e di VAS.

La discussione si è in gran parte incentrata sul problema delle concessioni dei baretti (che sono però regolate dall’ufficio Patrimonio del Comune) che negli anni scorsi ha paralizzato la redazione del PUL. Nell’interregno derivante dai tempi di approvazione del piano si troverà una soluzione provvisoria per chi ha le concessioni in essere fino al 2015 e che a ottobre deve demolire i chioschi esistenti. A mio parere i concessionari dovrebbero iniziare a pensare a soluzioni temporanee (anche in termini di investimento) in attesa che si possa fare un bando pubblico per l’assegnazione delle concessioni sulla base delle indicazioni del futuro PUL, che è nostro obiettivo approvare entro la stagione estiva 2012, ma su cui non è possibile dare assicurazioni certe dal punto di vista dei tempi.

Intanto gli uffici del Comune lavoreranno alla redazione del PUL e della VAS, in cui l’aspetto delle concessioni demaniali sarà solo uno dei tanti aspetti regolati dal piano, che dovrà riorganizzare l’intero sistema della fruizione di un litorale in cui è forte il carattere ambientale. Per questo, dal punto di vista operativo, da subito occorre pensare a chi affiancherà l’ing. Cucca in una sfida così complessa che credo sia impensabile possa continuare ad affrontare da solo come ha fatto finora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...