Cosa succede in Comune | ep. 1


Ci avviamo rapidamente verso agosto ma le attività politiche a Cagliari fervono e i ritmi sono davvero incalzanti. Ho pensato che sia utile trovare il tempo per fermarsi e rendere conto di quello che sta succedendo dal mio punto di vista intorno al Consiglio Comunale.

lunedì 18_07 | Gruppo PD

Approvazione del Regolamento del Gruppo Consiliare del Partito Democratico per iniziare a darci delle regole condivise tra noi 13 consiglieri PD. In particolare credo sia interessante l’articolo in cui si prevede una verifica di metà mandato dell’attività dei componenti e dei presidenti delle Commissioni Consiliari e la possibilità di individuare delle deleghe a singoli consiglieri su attività specifiche delle quali siano responsabili.
Abbiamo completato l’organizzazione dell’Ufficio di presidenza del gruppo con l’elezione all’unanimità del Vicepresidente vicario, Tanino Marongiu, e del Segretario operativo del gruppo, io, che insieme al Capogruppo, Davide Carta, formiamo l’Ufficio di presidenza del gruppo consiliare.
Discutiamo infine sulla nomina dei 6 nuovi segretari che spettano al gruppo PD che avranno il compito di svolgere attività pratiche di segreteria, attività di sportello per i cittadini, attività per il sito internet del gruppo consiliare, attività di recupero di atti e incartamenti sulle tematiche trattate nelle commissioni, attività di benchmarking per individuare buone pratiche portate avanti dai comuni virtuosi e che possano essere riproposte a Cagliari. Il capogruppo ha la nostra delega per fare una sintesi di tutti i nomi e curricula che gli abbiamo presentato per trovare le persone più adatte a svolgere tale ruolo.

mercoledì 20_07 | Consiglio Comunale

Alcuni flash dal Consiglio.
Grande affollamento di pubblico per il Consiglio Comunale in cui si parla della situazione del Teatro Lirico. Una lunga seduta impostata sulle 3 interrogazioni presentate su questo tema (Giuseppe Farris, Davide Carta e Paolo Casu) sulle quali la conferenza dei capigruppo, per l’importanza del tema, ha deciso di dare la parola a tutti i consiglieri che volessero associarsi. All’interrogazione del centrodestra, presentata da Farris, il sindaco Massimo Zedda risponde con un articolato intervento sulla necessità del rilancio del teatro individuando possibili scenari futuri.

Davide Carta illustra l’interrogazione firmata dai quattro componenti PD della commissione cultura e da Enrico Lobina (FDS) a cui si associano numerosi consiglieri della maggioranza. Devo dire che la differenza nei toni e nei contenuti degli interventi tra maggioranza e opposizione è netta, e davvero fanno salire il livello del dibattito consiliare gli interventi dei neoconsilieri Marco Murgia, Enrico Lobina e Francesca Ghirra, che parlano in termini concreti e sintetici (tutti rispettando i 5 minuti a disposizione) del ruolo dei privati nel passaggio da “ente” a “fondazione”, del coinvolgimento della fondazione anche in attività esterne che investono nella sostenibilità sociale, della trasparenza, dell’importanza della valutazione come strumento per programmare e riprogrammare investimenti, di gestione manageriale con la massima trasparenza e relazioni sindacali corrette, del rapporto con gli altri Paesi del Mediterraneo. Lo so che il mio giudizio può essere estremamente di parte, ma avete la possibilità di rivedere l’intera seduta su Streamago, a questo link per farvi un’idea vostra.

venerdì 22_07 | Commissione Urbanistica

Prima riunione operativa della Commissione in via Nazario Sauro, a cui partecipa l’assessore Paolo Frau, che illustra come sta impostando il lavoro dell’assessorato.
Il presidente della Commissione, Andrea Scano, illustra i temi prioritari di cui la Commissione inizierà a occuparsi:

  • PUL, con l’estrema urgenza di dotare il Comune di un Piano di Utilizzo dei Litorali che vada oltre la sola gestione dell’emergenza “chioschetti” ma che sia lo strumento di pianificazione e valorizzazione dell’intero sistema ambientale del litorale cagliaritano;
  • Uffici dell’Edilizia Privata, con una necessaria e urgente riorganizzazione;
  • Piano Particolareggiato del Centro Storico, che sia non solo uno strumento per riempire i vuoti urbani;
  • istituzione di un Ufficio Ambiente e Sottosuolo, anche in relazione ai sempre più frequenti crolli dovuti alle cavità sotterranee poco considerate dalla pianificazione;
  • Su Stangioni, il quartiere “modello” previsto nella zona dell’ex inceneritore;
  • la gestione del Verde Scolastico;
  • il Campus Universitario con la controversia sui diversi progetti presentati e approvati tra Regione, ERSU e Comune di Cagliari;
  • il Piano Casa che ad ottobre sarà sfornato dal Consiglio Regionale e che la macchina del Comune deve trovare il modo di rendere operativo;
  • l’affaire Tuvixeddu, con tutta la complessità che si porta dietro;
  • la riqualificazione di Sant’Elia per cui sono a disposizione della Regione finanziamenti da spendere entro fine anno.

L’assessore sui temi messi sul tavolo dalla Commissione ha presentato il punto di vista dell’esecutivo evidenziando la necessità di stringere i tempi per risolvere le questioni più urgenti come la redazione del PUL (le cui linee guida vorrebbero essere portate in Consiglio a Settembre) e la riorganizzazione del lavoro degli uffici per mettere a funzionare correttamente la macchina interna dell’Edilizia Privata con la creazione di gruppi di lavoro in collaborazione anche con gli ordini professionali che analizzino i processi e le procedure nostre e di altre amministrazioni per trovare soluzioni a una situazione da tanti definita drammatica.
Di grande interesse alcune iniziative che riguardano il verde pubblico e che a qualcuno appare solo “gazzosa” ma che dimostrano una bella volontà di sperimentare soluzioni condivise e partecipate. Organizzazione di una Conferenza sul verde, che coinvolga tutta quella parte di popolazione sensibile sul tema per ragionare in prospettiva, partendo da una relazione accurata sullo stato del verde pubblico cittadino: una chiamata a semplici cittadini e professionisti con competenze  specifiche per una riflessione collettiva per evitare i problemi delle potature di quest’anno.
Avvio della sperimentazione degli “orti urbani” in collaborazione con l’assessorato al Patrimonio.
Iniziativa in tutti i quartieri di Cagliari, partendo da quelli periferici, coinvolgendo i cittadini nell’abbellimento della città attraverso un progetto di cura del bene comune che preveda la distribuzione di fiori e piante da balcone allevate nel vivaio di Corongiu, bella realtà poco conosciuta della nostra amministrazione comunale.
Per la manutenzione del verde scolastico si sta attivando una collaborazione con i dirigenti scolastici in modo da condividere gli oneri della manutenzione del verde attraverso progetti che vedono il comune occuparsi dell’impianto e della manutenzione straordinaria e le scuole della normale manutenzione.

Ottime premesse per un fine settimana all’insegna del Partito Democratico che vuole andare oltre le vecchie logiche che ancora lo attanagliano: direzione Albinea, Ancora Oltre.

Annunci

6 thoughts on “Cosa succede in Comune | ep. 1

  1. non necessariamente deve essere sistematico il resoconto in via emilia, ma sistematico il buon-governo dell’amministrazione pubblica: attenzione non commettiamo l’errore di delineare soltanto il partito ma la sinergia tra i consiglieri , la presidenza e nella fattispecie il segretario operativo.
    L’attività deve assumere un volto nuovo anche modificandone le dinamiche di appartenenza .La giunta, si sa bene, è una giunta di sinistra : bene attivare le competenze di ciascuno, allargare il dibattito ma non sosteniamo una vecchio modo di fare politica, altrimenti perchè tanti giovani apparsi fu questo nuovo Comune della città?
    Buon lavoro, Matteo, e tutto in linea con il programma!
    Nenne Onnis

  2. Grazie Matteo, resoconto utilissimo, soprattutto per chi non può seguire “in diretta” l’attività politica, e indispensabile per stimolare giudizi e proposte da parte dei cittadini. Buon lavoro!!

  3. Grazie, Matteo per l’analisi puntuale…..Credo sia FONDAMENTALE avere uno scambio continuo tra eletti ed elettori…..Inoltre è importante che il nostro partito dia un segnale diverso ai propri sostenitori . Propongo che sistematicamente si tenga in Via Emilia un resoconto dell’attività che si svolge in Via Roma. Grazie ancora. Buon lavoro.

  4. OK per il resoconto delle proposte ( e già qualcosa ) adesso aspettiamo la concretizzazione ( certamente nei tempi dovuti )

  5. Grazie Matteo del resoconto di questa settimana. Dopo le prime titubanza (ma 40 anni lontani dalle leve di comando si scontano tutti) finalmente una bella accelerata….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...