MARILENA CADDEO – 61 ANNI – insegnante in pensione


In un vivaio l’esperto riconosce e sceglie  le piante migliori, nella Scuola l’esperienza dell’Insegnante è in grado di individuare  coloro che saranno i migliori prodotti per la Società. Ho avuto ragione su di te e quando ho saputo del tuo rinnovato impegno politico mi sono rallegrata sinceramente ed ho pensato che  finalmente l’aria sembra diventare più pulita, c’è bisogno proprio di persone che diano inizio alla ricostruzione, certamente problematica  per quante miserie e macerie si vedono intorno, ma ancora possibile se a farlo saranno persone come te. Forza Matteo!
MARILENA CADDEO – 61 ANNI – insegnante in pensione

torna a DICONO DI ME

Annunci

One thought on “MARILENA CADDEO – 61 ANNI – insegnante in pensione

  1. Il tuo respiro, come si dice in economia, di “medio e lungo periodo”, potrà offrire a questa città il know how di idee e un tocco di internazionalità dei quali si ha necessità in maniera imprescindibile. Si avverte il bisogno di persone che non abbiamo timore nel proporre e realizzare concretezza di idee che in ogni altra parte del mondo sono la normalità quotidiana. Questa piccola città è paralizzata talvolta da mentalità retrograde e culture inesistenti che ci portano indietro di trent’anni rispetto al resto del mondo. C’é chi ha contestato il Festarch in una città “capitale del bla bla” , città in cui è stato realizzato un approdo turistico in Via Roma con trent’anni di ritardo. Scrolliamoci di dosso la mentalità vetusta rispetto alla quale alcuni di noi sono stati, per fortuna, refrattari durante la loro crescita umana e scolastica. Coraggio Matteo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...