Riflessioni su un naufragio


Stiamo affondando. Bisogna decidere cosa fare. Abbiamo un obiettivo, salvarci. Per raggiungerlo abbiamo diverse possibilità, ognuna con i suoi pro e i suoi contro. Bisogna scegliere. E bisogna scegliere in fretta. Come si fa a prendere una decisione in tanti. Fino a che siamo da soli è più facile tentare di trovare la soluzione migliore. Ma siamo un gruppo. La cosa difficile è mettere ordine tra le diverse possibilità. Quando la scelta è tra diverse possibili strade giuste. Convincere gli altri che la nostra idea è la migliore per tutti. Per il bene comune. Trovare un compromesso. Siamo in tanti. Troppi. Meglio e peggio insieme. Siamo tutti diversi. Chi è testardo. Chi pensa razionalmente. Chi si affida alla speranza. Chi è pragmatico. Chi sceglie d’istinto. Chi si disinteressa. Chi cambia idea. Chi non viene ascoltato. Chi ragiona a lungo. Chi è bravo ad argomentare. Chi ascolta prima di farsi un’opinione. Chi vorrebbe una soluzione sicura. Chi si parla sopra. La democrazia dell’unanimità diventa dittatura della minoranza. Stiamo affondando. Cosa abbiamo sbagliato…

Matteo Lecis Cocco-Ortu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...